TENNIS: Un elisir di lunga vita


TENNIS: Un elisir di lunga vita





Numerosi studi hanno evidenziato l'associazione tra esercizio fisico e salute. In particolare, è stato osservato che la pratica di un'attività fisica moderata diminuisce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 e le malattie cardiovascolari. L'esercizio fisico sembra esercitare i suoi effetti preventivi agendo su molteplici fattori di rischio cardiovascolari. Esso, infatti, determina il miglioramento del profilo lipidico plasmatico, riduce la pressione arteriosa, diminuisce il peso corporeo e migliora la sensibilità insulinica, la funzione respiratoria e la fitness cardiovascolare. L'esercizio fisico ha anche un effetto positivo sulla salute delle ossa prevenendo lo sviluppo dell'osteopenia e dell'osteoporosi.

Nei primi anni 90 le raccomandazioni dell'esercizio fisico per migliorare la salute suggerivano di eseguire un esercizio fisico vigoroso (per es. il jogging) per almeno tre volte la settimana. Successivamente è stato raccomandato di accumulare almeno 30 minuti di attività fisica moderata (per es. commino veloce, biciletta, nuoto) la maggior parte dei giorni della settimana. Più recentemente le linee guida sull'attività fisica per gli americani del 2018 hanno sostituito il concetto di accumulo giornaliero di attività fisica con quello di volume totale settimanale di attività fisica, e raccomandano agli adulti di eseguire un volume settimanale di attività fisica a intensità moderata da 150 minuti a 300 minuti (preferibilmente sparsa per tutta la settimana) oppure da 75 minuti a 150 minuti di attività fisica aerobica a intensità vigorosa, oppure una combinazione equivalente di attività aerobica a intensità moderata e vigorosa. Inoltre, sebbene l'attività fisica aerobica sia l'attività prioritaria da praticare, le linee guida raccomandano di intensificare anche l'esercizio formale multicomponente che include esercizi di intensità moderata o maggiore che coinvolgono tutti i principali gruppi muscolari in due o più giorni alla settimana.

I benefici sulla salute derivati dalla combinazione dell'attività fisica aerobica e dell'esercizio formale multicomponente hanno spinto i ricercatori a valutare se anche alcuni sport, che combinano l'attività aerobica e multicomponente, possano associarsi a benefici generali e specifici per la salute. Tra gli sport con queste caratteristiche, una particolare attenzione è stata rivolta al tennis. Il tennis, infatti, è uno degli sport più popolari, essendo praticato da milioni di persone; inoltre, la grande maggioranza dei tennisti, a differenza dei praticanti di altri sport, continua giocare fino in tarda età. Questo rende il tennis uno sport ideale per aumentare i livelli di attività fisica e, di conseguenza, e potenzialmente per migliorare la salute della popolazione.


Dr. Riccardo Dalle Grave

Responsabile dell'Unità di Riabilitazione Nutrizionale della casa di cura Villa Garda. Garda (VR)

Leggi Altro